Milano BikeDistrict

Scrivi un commento...

Schermata del sito Milano BikeDistrict


Milano è una grande città non proprio a misura di ciclista: pavé, porfido, rotaie dei tram, zone estremamente trafficate..... sarebbe utile avere un pianificatore personale di percorsi che offra la possibilità di scegliere il miglior itinerario ciclabile per andare da "A" a "B".

Ci viene quindi in aiuto il sito Milano BikeDistrict che permette di pianificare al meglio gli spostamenti ciclabili all'interno della città.

I suoi autori lo descrivono così:
Nell’estate del 2011, ci siamo trovati davanti ad una birra progettando la serata e abbiamo scelto una destinazione che non è mai stata una meta “classica” del nostro girovagare. Era quindi obbligatorio guardare sulle varie mappe online i percorsi dedicati ad auto e pedoni e fare un patchwork per trovare la soluzione più adatta alle nostre esigenze ciclistiche. 
Abbiamo pensato che sarebbe stato bello potersi evitare sempre questo sbattimento ed avere un navigatore ottimizzato per le biciclette: da quel momento il nostro motto fu “the bike empire is ready to strike“. 
Così nasce il BikeDistrict, il primo navigatore online dedicato esclusivamente alle biciclette.
Il suo utilizzo è semplicissimo: una volta sul sito bikedistrict.org, è sufficiente inserire l’indirizzo di partenza (ma è possibile anche far geolocalizzare la “posizione corrente” dell’utente) e di destinazione e BikeDistrict fornirà istantaneamente indicazioni su come attraversare la città evitando al massimo il passaggio attraverso strade pericolose o scomode per il ciclista. 
Il sito, inoltre, evidenzia su mappa i tratti del percorso suggerito con diversi colori che vanno dal verde (piste ciclabili, asfalto ben curato) al rosso (pavé, ciottolati, strade trafficate, etc.), per aiutare l’utente ad identificarne il livello di ciclabilità.
Inoltre sono evidenziate su mappa sia le ciclofficine sia le stazioni di Bikesharing, di cui si può verificare in tempo reale la disponibilità di biciclette (BikeDistrict segnala sia il numero di biciclette complessivo sia quello delle bici attualmente disponibili nel bike-dock scelto). 
Una volta online, abbiamo visto che BikeDistrict, è stato considerato sempre più come un’esigenza primaria da tutti i ciclisti, come ci dimostra l’enorme mole di segnalazioni e di mail che abbiamo ricevuto finora, cosa che, ovviamente, ci appaga moltissimo. Più segnalazioni ci pervengono, più migliora il servizio che offre l’applicazione, più il vantaggio da individuale diventa collettivo.
E' un sito semplice da utilizzare e chiaro nelle risposte; un vero alleato per il ciclista urbano!

Hai trovato l'articolo interessante?

Votalo e condividilo se ti è piaciuto!

0 commenti:

Posta un commento


TOP