A ruota libera - 30.000 km con il cancro alle spalle

Scrivi un commento...

A ruota libera - 30.000 km con il cancro alle spalle


Titolo: A ruota libera - 30.000 km con il cancro alle spalle
Autore: Federico Grandesso
Editore: Alberto Brigo Editore (2012)

"Tutti noi abbiamo delle forze che non utilizziamo se non quando ci vengono richieste! Nella malattia ho scoperto una forza che, pensando a ciò che ero prima, ancora sorrido compiaciuto. Da dove arriva?"


Tratto dalla rubrica "in bici con Socrate" della rivista BC di FIAB, autore Walter Bernardi:
"La bicicletta è terapia per il corpo e la mente. Come racconta la storia di Federico Grandesso che, anche grazie alle sue pedalate, è guarito dal cancro.

Federico è uno dei milioni di uomini e donne che nel mondo sono sopravvissuti al cancro e uno dei tanti che hanno deciso di raccontare la loro storia per dare speranza agli ammalati. Lo ha fatto con un bel libro pubblicato nel 2012.

L'eccezionalità della storia è che la guarigione è stata merito, oltre che dei medici, anche della bicicletta.
Come Lance Armstrong, anche Grandesso, dopo sette anni di calvario, può dire ora di aver cominciato "veramente a vivere" dopo la malattia, un'esperienza che gli ha cambiato la vita.
Per lui, quando doveva riprendere le forze dopo la chemio, la bicicletta è stata una "medicina", un vero e proprio "terapeuta a 360 gradi", perchè aveva curato anche la mente.
La "dottoressa bicicletta" aveva assunto prima la forma di cuna cyclette, poi di una mountain bike e infine di una bici da corsa."

Hai trovato l'articolo interessante?

Votalo e condividilo se ti è piaciuto!

0 commenti:

Posta un commento


TOP