Pedalata di Natale a Tradate (VA) con FIAB e Legambiente

1 commento


Desidero segnalare questo evento che mi vede direttamente coinvolto nell'organizzazione: si tratta di una breve ma simpatica pedalata per festeggiare il Natale e sensibilizzare la cittadinanza verso i temi della mobilità sostenibile.
Grazie alla libera partecipazione di ognuno di voi, diventeremo una coloratissima massa critica che sfilerà lungo le ciclabili della città!

L'appuntamento è per domenica 14 dicembre alle ore 10:00, a Tradate (VA), in piazza Mazzini.

Volantino della pedalata di Natale del 14 dicembre 2014 a Tradate (VA)


Resoconto:

Nella mattinata di domenica 14 dicembre, Tradate è stata percorsa da quasi cinquanta babbi natale in bicicletta.


E’ il primo evento di questo genere a Tradate, le associazioni che hanno organizzato l’evento, FIAB e Legambiente Tradate si ripromettono di riproporlo tutti gli anni finchè diventi una simpatica abitudine, una piacevole pedalata invernale in compagnia, nonostante freddo e tempo avverso, con panettone e vin brulè che aspettano all’arrivo.
E’ questo il messaggio che si vuole comunicare alla cittadinanza:
la bicicletta è un mezzo di trasporto sempre possibile, è solo una questione di abbigliamento corretto. E, a differenza delle automobili, rende più allegri e disponibili.
Il gruppo di pedalatori era formato da giovani ed anziani, uomini donne e bambini, vestiti da babbi natale; gli “eroi” hanno attraversato la città e “gustato” le piste ciclabili che a Tradate stanno man mano crescendo.



Dal centro al Corso Matteotti, alle ciclabili lungo il Torrente Fontanile, poi lungo la ciclabile per Lonate Ceppino e poi verso la cascina S. Bernardo.
Qui il gruppo si è diviso in due: gli irriducibili hanno proseguito per vie campestri fino a giungere ad “abbracciare” i 3 Castagni, simbolo del nuovo Parco, gli altri hanno proseguito sulle ciclabili fino a ricongiungersi  tutti insieme nella Piazza di Abbiate, per poi rientrare in Piazza Mazzini sempre godendosi le piste protette.



Domenica è comparsa una simpatica novità: si è recentemente aggiunto un nuovo tratto di ciclabile  lungo Corso Bernacchi  che finalmente permetterà ai ciclisti di percorrere con continuità e  in sicurezza tutto il Corso ed il Viale Marconi.

Tradate infatti, come dichiarano gli organizzatori, ha un buon numero di piste ciclabili ma mancano ancora alcuni collegamenti fondamentali  tuttora critici per far si che muoversi in bicicletta diventi un’attività rilassante e sicura. Si deve giungere ad elaborare e realizzare una vera e propria “rete” alternativa alle strade carrabili. L’obiettivo è noto a tutti coloro che viaggiano nelle città del Nord, biciclette ovunque, e poche auto nel centro.

Vengono inoltre richieste più rastrelliere in città, una seria custodia delle biciclette alle  stazioni ferroviarie e maggior rispetto da parte degli automobilisti delle “loro “ piste.
Domenica il gruppo, all’altezza di via Roma, ha dovuto zig zagare tra auto parcheggiate  incivilmente sulla pista ciclo-pedonale.



Riusciranno FIAB e Legambiente a trasformare Tradate  in una Copenaghen  dell’insubria?
“Ci stiamo provando, man mano che crescono le piste ciclabili cresce la consapevolezza comune che “ in bici è  bello “;  se diventa anche “ sicuro “ i ciclisti a Tradate cresceranno sicuramente “   assicurano gli organizzatori!
Abbiamo già l’esempio del gran numero di persone che percorrono, in bici ed a piedi, la nuova ciclabile Tradate – Lonate. Un percorso che unisce le due piazze in soli 5 minuti in bicicletta!

Prossimamente?
“Abbiamo in programma gite in bicicletta per la primavera, pedalate in città , una Fiera Cittadina della Bicicletta  con esposizioni di modelli di bici tradizionali, elettriche ed anche modelli che ora incontrano i gusti dei giovani, le “fisse”.

FIAB Ciclocittà  -  Legambiente Tradate

Hai trovato l'articolo interessante?

Condividilo se ti è piaciuto!

Stampa l'articolo, crea un PDF oppura invia una email

1 commento:

  1. bella iniziativa! E come sono belli questi babbi natale in bici....

    RispondiElimina


TOP