OPOSSUM protegge il tuo bimbo dal freddo e dalla pioggia

2 commenti

OPOSSUM protegge il tuo bimbo dal freddo e dalla pioggia


"Non esiste buono o cattivo tempo, ma solo buono o cattivo equipaggiamento".
Questa massima è ben conosciuta dai ciclisti urbani che si trovano ad utilizzare la bicicletta quotidianamente in ogni condizione meteorologica.
Ben vengano quindi accessori e vestiario tecnico che aiutino il ciclista e la mobilità sostenibile!

Fortunatamente negli ultimi tempi noto che la mentalità cittadina sta cambiando: la mobilità sostenibile viene intesa a 360° e include nella scelta anche il trasporto dei bimbi piccoli sulla bicicletta.
In particolare apprezzo molto i moderni genitori che decidono di trasportare i loro bimbi sui seggiolini, nell'attesa che possano pedalare in autonomia.

I "genitori moderni" hanno certamente una forte ispirazione nord-europea dove, anche nel periodo invernale, i bambini vivono molto all'aria aperta e vengono trasportati in bicicletta con naturalezza.
Un bell'esempio di questo moderno approccio l'ho personalmente notato nella "pedalata di Natale" che abbiamo organizzato qualche giorno fa, in pieno dicembre con temperature di poco sopra lo zero, con un cielo da pioggia sopra la testa e con una foschia bagnata che avvolgeva ogni cosa: nonostante lo scenario poco invitante, diversi bambini hanno partecipato dai seggiolini e altri hanno pedalato con noi divertendosi un mondo!

Per tutti i moderni genitori vorrei quindi presentare un prodotto interessante ed utile: Opossum!

Cos'è Opossum?


OPOSSUM è un accessorio che incoraggia la mobilità sostenibile dei genitori ciclisti: ideato e brevettato per i seggiolini posteriori per bicicletta, utile per bambini dai 9 ai 36 mesi, li ripara da freddo e maltempo.

Spesso l’arrivo dei figli e la paura di far loro prendere freddo ci allontana dall'abitudine quotidiana all'uso della bicicletta. Con questo nuovo accessorio il problema non esiste più: la bici è utilizzabile tutto l’anno, non solo con il sole!

Opossum, l'accessorio per trasportare in bicicletta il tuo bimbo con freddo e pioggia

Si tratta di una speciale “copertura” a guscio, impermeabile e termica.
Una sorta di morbida e confortevole conchiglia che avvolge il bambino sul suo seggiolino della bicicletta, riparandolo dal vento, dal freddo e dalla pioggia.
Grazie ai suoi tessuti impermeabili e antivento, Opossum rende possibile il trasporto dei bambini anche nei mesi freddi, proteggendoli dal maltempo.

Pratico e veloce, è legato al seggiolino e non serve smontarlo e rimontarlo ad ogni utilizzo.

Mobilità sostenibile con i più piccoli


OPOSSUM nasce per aiutare i genitori, che usano abitualmente la bici, a trasportare i loro bimbi con spensieratezza, anche d’inverno, consentendo i percorsi casa-scuola-lavoro in un ottica di mobilità sostenibile.

Il vantaggio straordinario di OPOSSUM è che, oltre ad essere impermeabile e caldo, è pratico, veloce e non ingombrante.
Sono sufficienti pochi secondi per infilare il bimbo dentro OPOSSUM e per tirarlo fuori. E soprattutto, non c’è bisogno di “strati” aggiuntivi al normale abbigliamento invernale.

La pratica tasca frontale, inoltre, permette anche la custodia di oggetti utili per il viaggio in bici.

L’imbottitura in ovatta e la fodera interna in tessuto termico in micropile, coccola il bimbo, tenendolo al caldo, mentre il papà o la mamma pedalano.

In pieno inverno senza problemi grazie ad Opossum. Nella foto la versione "opossum everyday"

Grazie alle sue cinghie regolabili e alle diversificate distanze dei bottoni a pressione, OPOSSUM vanta flessibilità di utilizzo e una grande adattabilità rispetto alle fasi di crescita del bambino (in media per bambini dai 9 ai 36 mesi, con un peso dai 9 ai 22 kg) ed è adattabile ai seggiolini posteriori per bicicletta (categoria A22 delle marche in commercio più diffuse)

OPOSSUM non è un’alternativa alle cinture di sicurezza del seggiolino, che vanno sempre e comunque usate nel trasporto dei bambini, e non interferisce in alcun modo con il loro utilizzo.

Opossum per il freddo, ma anche per la pioggia!


Quante volte guardando fuori dalla finestra e vedendo nuvoloso abbiamo detto: minaccia pioggia, forse è meglio andare in macchina… e poi non ha piovuto o sono cadute solo poche gocce.
Il cappuccio estraibile e la mantellina impermeabile di Opossum versione "rainy days" spostano la scelta dalla macchina alla bici quando il tempo è incerto.

Opossum versione "rainy days", dotato di mantellina e cappuccio impermeabile antipioggia

Infatti, in caso di maltempo, la mantella ha una doppia funzionalità: quella di cappuccio, perché il bambino rimanga asciutto durante il viaggio in caso di pioggia, e quella di protezione del seggiolino e dell’OPOSSUM stesso quando il bimbo non è trasportato o la bici è parcheggiata.

E il cappuccio è abbastanza ampio da permettere l’inserimento del casco!

Il sistema antifurto di Opossum


OPOSSUM è un oggetto “intelligente” che sa badare a se stesso.
È studiato per rimanere ancorato al seggiolino con un semplice sistema di cinghie e un velcro, nonché legato alla bicicletta con un apposito anello antifurto, evitando inutili e faticosi “metti-e-togli”.
E' sufficiente legare Opossum con un lucchetto da bici al seggiolino per ottenere un valido sistema antifurto.
Opossum può essere ancorato al seggiolino tramite un lucchetto da bici, in modo da prevenire i furti

Come è nato


OPOSSUM nasce da un'idea di Ilaria: mamma, ciclista urbana e amante della natura.
Nasce nell'inverno 2012, nel tentativo di trovare una soluzione a quello che ormai era diventato un problema quotidiano: accompagnare all'asilo nido in bicicletta Margherita, la sua primogenita, senza farla ammalare e proteggendola dalle intemperie stagionali.

Dopo aver analizzato gli strumenti in uso nel nord Europa, come ad esempio i carrelli porta bambini, li ha valutati poco pratici nella sua realtà e in generale nel contesto italiano, dove i genitori preferiscono soluzioni più snelle e flessibili, come il seggiolino applicato alla bici. Ilaria ha così immaginato e realizzato l’accessorio per lei ideale.
«La prima versione di Opossum era inevitabilmente più artigianale di quella ora in commercio, ma è risultata così efficace che la piccola Margherita vi si addormentava dentro ignara del freddo. Quello che mi ha sorpreso di più è stata la reazione degli amici e degli altri genitori dell’asilo nido, che mi hanno chiesto dove lo avessi comprato; finché una ciclista sconosciuta mi ha affiancato ad un semaforo per sapere come fare ad averne uno».
Scoprire l’esistenza di un effettivo bisogno da colmare nel mondo dei genitori ciclisti urbani ha dato a Ilaria la spinta per far diventare una semplice intuizione, nata da una necessità personale, un vero e proprio prodotto da diffondere e commercializzare.
Creato un team di professionisti ed esperti, Ilaria ha così avviato la progettazione e prototipazione della versione definitiva di OPOSSUM.
Nel novembre 2013 il prodotto è stato testato per 3 settimane da 9 famiglie, che hanno contribuito alla sua implementazione con osservazioni e consigli. Oggi OPOSSUM è brevettato per il territorio italiano, ed è in corso l’estensione a livello europeo.

Quanto costa? Dove lo compro?


Maggiori informazioni sul prodotto e sulle modalità di acquisto sono disponibili sul sito ufficiale, a questo indirizzo: www.opossum-bike.com




Il testo di questo articolo è proprietà esclusiva del sito 90RPM.
Sei libero di condividere e ri-pubblicare l'articolo a patto di non modificare nessuna parte dello scritto e di indicare sempre la fonte inserendo un link attivo al sito "www.90rpm.blogspot.it".
Tuttavia procediamo spesso alla modifica e all'aggiornamento degli articoli già pubblicati, quindi ti suggeriamo di non fare copia/incolla dei testi, ma di segnalare l'articolo tramite il suo link diretto.

Hai trovato l'articolo interessante?

Votalo e condividilo se ti è piaciuto!

2 commenti:

  1. ma Adele ha anche il caschetto sotto il cappuccio antipioggia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, il cappuccio è ampio e permette di utilizzare un caschetto!

      Elimina


TOP