Incidenti in bicicletta: la prova video

Scrivi un commento...

Incidenti in bicicletta: la prova video

In caso d'incidente le riprese video hanno pieno valore probatorio


Le piccole action-cam (Gopro, Nilox, Virb,  ecc....) ormai spopolano e molte persone riprendono le proprie uscite in bicicletta fissando queste videocamere al telaio della bici, al manubrio o al casco.
Le riprese video così ottenute possono diventare anche uno strumento di tutela nel caso di incidenti, che ci vedano coinvolti, con richiesta di risarcimento danni.

Infatti l'articolo 2712 del Codice Civile recita:
"Le riproduzioni fotografiche o cinematografiche,(...) e, in genere, ogni altra rappresentazione meccanica di fatti o cose, formano piena prova dei fatti o delle cose rappresentate se colui contro il quale sono prodotte non ne disconosce la conformità ai fatti o alle cose medesime".
L'avvocato Simone Morgana, interpellato da FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) nel loro giornale di settembre/ottobre 2015, spiega meglio il funzionamento:
"Il ciclista può fornire prova video dell'incidente che avrà pieno valore probatorio, a meno che la controparte disconosca la prova affermando che non sia veritiera.
In tal caso la controparte deve effettuare il disconoscimento entro i termini di legge, supportato da adeguate motivazioni. Dovrà inoltre dimostrare la non corrispondenza tra realtà fattuale e realtà prodotta."

Una ripresa video genuina, non post-processata, è chiaramente una prova schiacciante e dimostrare che non sia corrispondente a realtà è davvero impossibile: una perizia può individuare facilmente le manipolazioni video.

Le riprese video rappresentano quindi uno strumento di tutela del ciclista contro i soprusi che possono intervenire nel caso di un incidente con danni a cose o persone e, soprattutto per il ciclista urbano o il commuter, rappresentano un incentivo all'utilizzo di mini-cam.
Un'assicurazione RC e infortuni può completare gli strumenti a tutela del ciclista.





Il testo di questo articolo è proprietà esclusiva del sito 90RPM.
L'intero testo, o parti di questo, non possono essere copiati o ripubblicati senza il permesso scritto dell'autore.
Il sito non ha nessuno scopo di lucro, quindi rispettate il lavoro e l'impegno altrui.

Hai trovato l'articolo interessante?

Votalo e condividilo se ti è piaciuto!

0 commenti:

Posta un commento


TOP