Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2018

Ornavasso e la Linea Cadorna: salite, forti e trincee in MTB

Immagine
Itinerario sterrato ad anello da Ornavasso alla scoperta della "Linea Cadorna" Ornavasso, Boden, Barumboda, Solitudine, forte di Bara, Migiandone, laghetto delle Rose: montagna e storia, asfalto e sterrati, salite da grimpeur e discese da downhill, tutto questo in una sola splendida uscita!Partenza: Ornavasso (VB)
Arrivo: Ornavasso (VB)
Km totali: 17,13
Dislivello: 847 m
Pendenza massima: 37,7%

Ornavasso si raggiunge facilmente con l'autostrada e il comodo parcheggio nei pressi della stazione ferroviaria ci permette di lasciare la macchina ed iniziare da qui l'itinerario.
Si parte dal fondo valle, circa 200 metri sul livello del mare e, mentre si attacca la traccia, lo sguardo volge in alto verso le montagne a portata di mano. Stavolta non si sale fino in cima, ma 800 e rotti metri di ascesa in circa 8 km sono garantiti e sufficienti a togliere la voglia di far lavorare un po' le gambe.


La salita asfaltata inizia praticamente subito con una pendenza media del 10%, v…

Tre proposte di colazione per ciclisti

Immagine
Colazione per il ciclista che deve subito pedalare. Pedali la mattina poco dopo esserti svegliato? Ecco tre proposte di colazione leggere e nutrienti.
Le mie uscite in bici iniziano, generalmente, la mattina presto. Diciamo che mi sveglio, mi vesto, faccio colazione ed esco.
Ho sempre avuto bisogno, quindi, di una colazione nutriente ma leggera, adatta allo sforzo fisico immediato senza strascichi digestivi complicati.

Per poter eseguire attività fisica aerobica immediatamente dopo il risveglio, è necessario introdurre carboidrati di differente natura (semplici e complessi a differente assorbimento) ed è importante non assumere cibi altamente proteici perché rallenterebbero la digestione, assorbirebbero troppa acqua e non apporterebbero benefici al gesto atletico immediato.

Dopo vari esperimenti ho trovato tre combinazioni ideali che alterno a seconda del desiderio del momento.
Le prime due sono a base di fiocchi di avena, mentre la terza si basa su un prodotto già confezionato.
I fi…

"Senza freni - Le storie più pazze della storia del ciclismo" un libro di Les Woodland

Immagine
"Senza freni - Le storie più pazze della storia del ciclismo" un libro di Les Woodland Recensione del libro "Senza freni" di Les Woodland.
Titolo: "Senza freni - Le storie più pazze della storia del ciclismo"
Autore: Les Woodland
Editore: Edizioni Ultra (marchio di Lit Edizioni)

"Tutti gli sport hanno le loro storie buffe, ma quello che meglio si presta ad accogliere l'intero repertorio della bizzarria umana è sicuramente il ciclismo. Quale condizione può essere infatti più adatta a esprimere il massimo della follia di quella in cui gruppi di uomini in competizione fra loro vengono costretti a convivere per settimane, in uno stato di costante stress psicofisico e in contesti ambientali e climatici imprevedibili ed estremi, allo scopo di percorrere nel minor tempo possibile un itinerario volutamente difficoltoso? Il ciclismo, insomma, non è solo uno sport, ma anche un viaggio avventuroso e rocambolesco, in cui può succedere di tutto. E Les Woodlan…